Italiano English Deutsch

Chi ha orecchi ascolti, Chi ha occhi ascolti e veda,
Chi ha mani ascolti veda e faccia,
Chi ha piedi ascolti veda, faccia e cammini,
Chi ha bocca ascolti, veda, faccia, cammini e parli... e stia in silenzio,... ...e stia in silenzio... e parli

Kurt Wulf
The Three Bees

Val d'Elsa

La Val d'Elsa si estende tra le Provincie di Firenze, Siena e Volterra. E' terra di antiche presenze e vicende umane dal VI secolo a.c. con i primi insediamenti etruschi. Fino al V secolo d.c. fu provincia dell'Impero romano denominata "Agro Florentia". Successivamente conobbe le complesse vicende dell'alto Medioevo e in particolare la presenza dei Longobardi di Re Desiderio e dei Franchi di Carlo Magno.

L'apertura della Via Francigena alla fine del X secolo, attrasse in Val d'Elsa moltitudini di genti da tutta l'Europa di allora, dando origine ad un forte sviluppo dell'Agricoltura e del commercio.

Tra l'XI e il XIII secolo attorno alle nuove Cittą-Castello di Castelfiorentino, Certaldo, Semifonte, Barberino Val d'Elsa, Poggibonsi, Colle Val d'Elsa, San Gimignano, Casole d'Elsa e Monteriggioni, si venne costituendo una nuova forma di societą.

Con la guida politica dei Ghibellini e delle nuove Corporazioni delle Arti e Mestieri tutta la Val d'Elsa conobbe un forte sviluppo delle attivitą economiche, manifatturiere, commerciali, legislative, amministrative.

Particolare impulso ebbero le nuove attivitą culturali nella letteratura, pittura e scultura. Agli inizi del XIII secolo nacque in Val d'Elsa l'Arte dell'Ospitalitą con l'apertura dei primi alberghi, locande, botteghe artigiane e del Teatro ambulante di strada. Ad opera di Frą Niccolao da Poggibonsi venne pubblicata una tra le prime guide turistiche dal titolo "Libro d'Oltremare".